valcenolibri

 NOTE BIBLIOGRAFICHE SU BARDI E LA VALLE DEL CENO, (S O G G E T T I),

dove è possibile documentarsi sulla nostra valle. Le Note Bibliografiche sono in continuo aggiornamento. Ogni settimana presenteremo inoltre la rubrica “Valcenolibri” con la recensione di un testo su Bardi e Valceno. fb:  Giuseppe Beppe Conti beconti@libero.it

 

valcenolibri

_________________________________________________________________________________________________

RECENSIONI

  • Recensione n.1- 24 agosto 2013

Fumagalli Vito: Il Castello di Bardi. Nascita di un borgo militare. Bardi – Ed. Centro Studi Val Ceno -1974-1982 -2002 Collana: Quaderno N.2.  74 pp. 

Senza titolo-1

La nascita del castello e del borgo di Bardi attraverso lo studio del grande storico  bardigiano  V. Fumagalli. Vari riferimenti alla Valceno, alla Pieve di Varsi ed ai documenti longobardi qui conservati. Testo molto importante!! 

IN BIBLIOTECA LO TROVO A: 

http://opac.unipr.it/SebinaOpac/Opac?action=documentview&sessID=8A69FDDC94546485E1E14F3E93B0680D@6cbc2add&docID=0  th  Giuseppe Beppe Conti beconti@libero.it    

  • Recensione n.2- 7 SETTEMBRE 2013
  • Vignodelli Rubrichi Renato (a cura di): Fondo della famiglia Landi. Archivio Doria Landi Pamphilj, regesti delle pergamene 865 – 1625. presso la Deputazione di storia patria per le province parmensi, 1984. – XXI, 1080 p. ; 25 cm.In questo monumentale volume di 3193 Regesti delle Pergamene del “Fondo Landi” viene ricostruita la storia dell’ascesa della potente famiglia dei Landi, non solo nelle terre piacentine, ma in quelle padano-appenniniche, nei pressi dei valichi verso la Liguria. Testamenti, contratti di vendita (ad es. il castello di Bardi) e di affitto, negli atti di vario genere attraverso i quali si aprono a noi degli spiragli singolari sulla vita qotidiana ecc. Vi sono accenni a mestieri tipici e professioni, cognomi, soprannomi e toonomastica. Testo fondamentale per lo studio approfondito del nostro territorio! 

Senza-titolo-1

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

 

Localizzazioni

Biblioteca comunale di Bardi , Bibl. di palazzo Bossi Bocchi , Biblioteca di Busseto , Biblioteca Civica , Biblioteca della Deputazione di Storia Patria , Biblioteca di Ingegneria e Architettura , Biblioteca Palatina , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
Libro Moderno

Descrizione

*Fondo della famiglia Landi : archivio Doria Landi Pamphilj : regesti delle pergamene, 865-1625 / a cura di Renato Vignodelli Rubrichi. – Parma! : presso la Deputazione di storia patria per le province parmensi, 1984. – XXI, 1080 p. ; 25 cm.

Codice SBN

CFI0056464

BNI

88-5024

Collana

 Fonti e studi. Ser. 1 ; 12

Primo Autore

Vignodelli Rubrichi, Renato

Soggettario Firenze

Doria Landi Pamphilj <famiglia> – Archivio – Inventari
Landi <famiglia> – Archivio – Regesti

Classif. Dewey

016.92975 Bibliografie e cataloghi su soggetti specifici. Famiglie nobili. Italia
929.754 Case reali, nobilta’, piccola nobilta’, ordini cavallereschi. Emilia-Romagna

Luogo pubblicazione

Parma

Editori

Deputazione di storia patria per le province parmensi

Anno pubblicazione

1984

   fbbeppeGiuseppe Beppe Conti beconti@libero.it

  • Recensione n.3- 14 SETTEMBRE 2013

 

Pongini Giovanni: Storia di Bardi e della Valceno. Parma – Palatina Editrice -1976 (Ristampa ed. 1873. Tip Marchesotti). Collana: Dal Succiso al Penna 1   Il sacerdote bardigiano ripercorre la storia della Valceno e di Bardi dalle origini (con fantasia), al XIX secolo attraverso l’approfondimento di una documentazione accurata. Libro ricco di notizie storiche locali e curiosità. La prima edizione è del 1873 intitolata:  Notizie storiche circa Bardi, Il Ceno e suoi dintorni. Da leggere!!.

 3-2013

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

 

Localizzazioni

Biblioteche di Arte, Teatro e CSAC , Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca Bizzozero , Bibl. di palazzo Bossi Bocchi , Biblioteca di BussetoBiblioteca Civica , Biblioteca della Deputazione di Storia Patria , Biblioteche di Giurisprudenza , Biblioteche di Lettere del Plesso Carissimi ,Biblioteca Palatina , Tutte
Monografia

Descrizione

*Storia di Bardi e della Valceno / Giovanni Pongini. – Parma : Palatina, [1976?] (Artegrafica Silva). – 238 p., [8] c. di tav. : ill. ; 25 cm + 1 c. geogr. ripieg. ((Ristampa dell’ed.: Piacenza : Tipografia Marchesotti e C., 1873.

Codice SBN

SBL0155949

BNI

781069

Collana

 Dal Succiso al Penna ;  1

Autore

Pongini, Giovanni

Soggettario Firenze

Bardi – Storia
Val Ceno – Storia

Classif. Dewey

914.544 Geografia e viaggi. Provincia di Parma.
945.444 Storia del sud-ovest della provincia di Parma (Albareto, Bardi, Bedonia, Bore)

Luogo pubblicazione

Parma

Editori

Palatina

Anno pubblicazione

1976

  FB Giuseppe Beppe Conti beconti@libero.it

  • Recensione n.4- 21 SETTEMBRE 2013

 

AA.VV. : Momenti nella storia della Valceno. Bardi – Centro Studi Valceno -1975 . Collana: Quaderno n.4   Cinque interessanti relazioni su vari aspetti della Valle raccolti nella quarta pubblicazione del Centro Studi Valceno.

  1. Centro Studi-Sezione Archeologica (a cura di ) – Ricognizione sui castelli liguri del Monte Carameto.
  2. Vignodelli Rubrichi Renato – L’oratorio o chiesa di San Francesco di Bardi nella documentazione dell’archivio Doria Landi Pamphilj di Roma.
  3. Pelizzari Piero – La biblioteca del Principe Federico Landi secondo un inventario del 1596.
  4. Molza da Mareto Felice – La giurisdizione di Bardi negli anni 1803- 1805.
  5. Ciavarella Angelo – Storia di una strada.  La provinciale n. 188 o Val di Ceno.

momenti-nella-storia-della-valceno

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni

Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca di Borgotaro , Bibl. di palazzo Bossi Bocchi , Biblioteca di Busseto , Biblioteca della Deputazione di Storia Patria , Biblioteca Palatina , Biblioteca di Scienze Ambientali , Biblioteca della Soprintendenza ai Beni Artistici e Storici , Biblioteca comunale di Tizzano Val Parma , Istituto Superiore Zappa Fermi , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia

Descrizione

*Momenti nella storia della Val Ceno. – Bardi : Centro studi della Valle di Ceno, 1975. – 145 p. : ill. ; 24 cm. ((Ed. di 704 esempl. num.

Codice SBN

CFI0459955

BNI

77-6380

Collana

 Centro studi della Valle del Ceno ; 4

Soggettario Firenze

Val Ceno – Storia

Classif. Scienze Ambientali

@431

Classif. Dewey

945.444 Storia del sud-ovest della provincia di Parma (Albareto, Bardi, Bedonia, Bore)

Luogo pubblicazione

Bardi

Editori

Centro Studi della Valle del Ceno

Anno pubblicazione

1975 FB Giuseppe Beppe Contibeconti@libero.it 

 

  • Recensione n. 5 – 28 SETTEMBRE 2013

 

AA.VV. : Passato presente e futuro di una vallata appenninica. Tavola rotonda sulla Valle del Ceno Bardi – Centro Studi Valceno -1975 . Collana: Quaderno n. 3   Su iniziativa del Centro Studi Val Ceno e del suo presidente Card. Antonio Samorè si svolse a Bardi il 9 novembre 1974, una Tavola Rotonda sulle “Prospettive dell’uso umano della Val Ceno”. Le relazioni furono raccolte in questo testo.

  • Val Ceno. Aspetti geomorfologici, geologici, climatologici. Flora e fauna (Prof. Giorgio Zanzucchi. Prof. Angelo De Marchi).
  • Per un parco della Valle del Ceno. (On. Dr. Pietro Micheli).
  • Le comunità umane nella Valle del Ceno. Aspetti storici, demografici, sociologici. (Prof. Vito Fumagalli. Prof. Arturo Credali).
  • Il contributo della toponomastica all’analisi della facies antropofisica della Val Ceno. (Prof.ssa Giulia Petracco Sicardi).
  • Le comunità umane nella Valle del Ceno. Cultura, tradizione, costume, emigrazione. (Prof.ssa Marisa Castelli. Prof. Rudolph Carpanini).
  • Prospettive dell’uso umano della Val Ceno. (Prof. Antonio Moroni. Prof. Corrado Truffelli).
  • Prospettive sulla riqualificazione del Castello e del borgo medievale di Bardi. (Ing. Renato De Paoli).

Senza-titolo-1

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni

Biblioteca Archivio Storico Comunale , Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca di Borgotaro , Biblioteca di Busseto , Biblioteca Civica , Biblioteca della Deputazione di Storia Patria , Biblioteche di Lettere del Plesso Carissimi , Biblioteca Palatina , Biblioteca di Scienze Ambientali , Seminario Vescovile di Bedonia , Biblioteca della Soprintendenza ai Beni Artistici e Storici , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia

Descrizione

*Passato, presente e futuro di una vallata appenninica : tavola rotonda sulla Valle del Ceno. – Bardi : Centro studi della Valle del Ceno, 1975. – 221 p. ; 24 cm. ((Ed. di 703 esempl. num.

Codice SBN

SBL0058466

BNI

7710199

Collana

 Centro studi della Valle del Ceno 3

Soggettario Firenze

Val Ceno
Val Ceno – Storia

Classif. Dewey

914.544 Geografia e viaggi. Provincia di Parma.
914.5444 Sud-ovest della provincia di Parma

Luogo pubblicazione

Bardi

Editori

Centro Studi della Valle del Ceno

Anno pubblicazione

1975
 FB Giuseppe Beppe Contibeconti@libero.it 

Recensione n. 6 – 5 ottoBRE 2013

 

Bertucci I. – Viani F. – Cara, vecchia Valceno. Un racconto attraverso le immagini. Varano de Melegari – Cooperativa Fantasia – 2007.   Un libro di immagini storiche che, con oltre 200 fotografie, offre l’occasione di guardare alla Valceno con gli occhi di un tempo, cogliendo questi aspetti che costantemente ritornano ad accomunare la vita dell’intera vallata, segnandone la storia, i costumi, le abitudini e gli         avvenimenti 6 2013

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni

Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Collecchio , Biblioteca Palatina , Seminario Vescovile di Bedonia , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
Libro Moderno

Descrizione

*Cara, vecchia Val Ceno… : Un racconto attraverso le immagini / a cura di Ilaria Bertucci ; Fabiana Viani ; con la collaborazione di Lina Callegari. – Varano de’ Melegari : Cooperativa Fantasia, [2006]. – 171 p. : ill. ; 29 cm.

Codice SBN

PAR0972038

Primo Autore

Bertucci, Ilaria

Coautore

Viani, Fabiana

Autore secondario

Callegari, Lina Note, bibliografia e oggetti digitali

Soggettario Firenze

Val Ceno – Fotografie
Val Ceno – Storia sociale

Classif. Dewey

914.544404 Sud-ovest della provincia di Parma. (Val Taro, Val Ceno). Guide
945.444 Storia del sud-ovest della provincia di Parma (Albareto, Bardi, Bedonia, Bore)

Luogo pubblicazione

Varano Melegari

Editori

Cooperativa Fantasia

Anno pubblicazione

2006FB Giuseppe Beppe Contibeconti@libero.it

 

Recensione n. 7 – 22 ottoBRE 2013

 

Micheli G. –  – Le valli del Taro e del Ceno nella descrizione del Piccinelli (1617) – Centro Studi val Ceno – 2002 Il testo qui ristampato fu pubblicato nel 1927 dal senatore Giuseppe Micheli nella collana “Giovane Montagna”.  La lettera è molto importante come unica descrizione scritta dei principali centri appartenenti allo “Stato Landi”; l’autore ci presenta i paesi, la flora, la fauna, i costumi ed il lavoro della popolazione nel periodo forse di maggior floridezza del territorio landiano, sotto il dominio di Don Federico Landi IV Principe di Borgo Val di Taro, ultimo discendente maschile del nobile casato.

7-2013

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni

Biblioteca dell’Archivio di Stato di Parma , Biblioteca comunale di Bardi , Bibl. di palazzo Bossi Bocchi , Castello dei Burattini , Biblioteca Civica , Istituto Superiore Zappa Fermi , Biblioteca di Varano Melegari , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
Libro Moderno

Descrizione

Le *valli del Taro e del Ceno nella descrizione del Piccinelli : 1617 / [a cura di] Giuseppe Micheli. – Bardi [PR] : [s.n.], 2002 (Parma : Grafica Emiliana). – 26 p. ; 24 cm. ((Quaderno n. 11. – In testa al front. : Centro Studi della Valle del Ceno.

Codice SBN

MOD0775698

Primo Autore

Piccinelli, Francesco

Autore secondario

Micheli, Giuseppe <1874-1948> Note, bibliografia e oggetti digitali

Soggettario Firenze

Val Ceno – Descrizioni e viaggi – Sec. 17.
Val Taro – Descrizioni e viaggi – Sec. 17.

Classif. Dewey

945.444 Storia del sud-ovest della provincia di Parma (Albareto, Bardi, Bedonia, Bore)

Luogo pubblicazione

Bardi

Anno pubblicazione

2002FB Giuseppe Beppe Contibeconti@libero.it

Recensione n. 8 – 19 ottoBRE 2013

 

Rulli E.  –  – Dizionario Enciclopedico della parlata delle valli del Taro e del Ceno – Compiano Arte e Storia – 2003. Il recupero, la valorizzazione e la rivitalizzazione della nostra parlata dialettale è una importante componente della più vasta azione per il miglioramento della qualità della vita del nostro territorio. Per queste ragioni Ettore Rulli, Presidente di Compiano Arte e Storia, ha ritenuto doveroso intraprendere questo cammino di studio sul nostro dialetto che non si è fermato a questo fondamentale testo.

8 2013

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni

Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca Civica , Seminario Vescovile di Bedonia , Biblioteca comunale di Bedonia , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
Libro Moderno

Descrizione

*Dizionario enciclopedico della parlata ligure delle valli del Taro e del Ceno / Ettore Rulli. – Compiano : Centro Culturale Compiano Arte e storia ; Piacenza : Edizioni Tip. Le.Co., c2003. – v. : ill. ; 30 cm.

Codice SBN

LIG0012084

Primo Autore

Rulli, Ettore

Soggettario Firenze

Dialetti liguri – Dizionari

Classif. Dewey

457.1803 Dialetti liguri. Enciclopedie e dizionari

Luogo pubblicazione

Compiano

Editori

Compiano Arte Storia

Anno pubblicazione

2003
FB Giuseppe Beppe Conti – beconti@libero.it

Recensione n. 9 – 27 ottoBRE 2013

 

Cirillo G.- Godi G. – Guida artistica del parmense II Volume –A.G. Silva – 1986 Questa pubblicazione ci fornisce e ci svela un prezioso e pressoché ignoto identikit artistico-culturale di un vasto comprensorio ricchissimo di testimonianza antiche e recenti, di quel gusto per il bello che ha onorato nei secoli la comunità parmense.

recensione-9

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni

Biblioteche di Arte, Teatro e CSAC , Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca comunale di Berceto , Biblioteca di Borgotaro , Biblioteca di Busseto , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Collecchio , Biblioteca comunale di Colorno , Biblioteca della Deputazione di Storia Patria , Emeroteca Comunale Biblioteca comunale di Felino , Biblioteca comunale di Fidenza , Biblioteca comunale di Fontanellato , Biblioteca comunale di Fontevivo , Biblioteca comunale di Langhirano , Biblioteca comunale di Medesano , Biblioteca comunale di Montechiarugolo , Biblioteca comunale di Neviano Arduini , Biblioteca Palatina , Biblioteca Pavese , Biblioteca comunale di Sala Baganza ,Biblioteca Saveriana , Seminario Vescovile di Bedonia , Biblioteca intercomunale di Sissa-Trecasali , Biblioteca della Soprintendenza ai Beni Artistici e Storici , Biblioteca comunale di Sorbolo , Biblioteca comunale di Tizzano Val Parma , Biblioteca comunale di Traversetolo , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Titolo Non Significativo
Libro Moderno

Descrizione

<<*Guida artistica del Parmense>> 2 / Giuseppe Cirillo, Giovanni Godi. – Parma : Artegrafica Silva, ©1986. – 368 p. : ill. ; 24 cm. ((Cfr. BNI ottobre 1988.

Codice SBN

CFI0025120

BNI

88-11910

Fa parte di

Guida artistica del Parmense , 2

Soggettario Firenze

Arte – Parma
Parma <prov.> – Guide artistiche

Classif. Dewey

709.4544 Belle arti e arti decorative a Parma
914.544 Geografia e viaggi. Provincia di Parma.

Luogo pubblicazione

Parma

Editori

Silva <Parma>

Anno pubblicazione

1986
FB Giuseppe Beppe Conti – beconti@libero.it

Recensione n. 10 – 3 NOVEMBRE 2013

 

AA.VV. – La Fortezza di Bardi e le sue raccolte – Edicta – PR- 2006 Questa guida tascabile è parte della collana di sette volumi intitolata “Musei dell’Appennino Parmense”. Le guide, oltre ad offrirsi come brevi cataloghi degli spazi espositivi, intendono promuovere itinerari alla scoperta del territorio montano nei suoi molteplici aspetti culturali, gastronomici, ambientali. Il volume propone percorsi diversi nelle zone limitrofe, arricchiti di suggerimenti e consigli.

fortezza di bardi

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni

Biblioteca Balestrazzi , Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Fontanellato , Biblioteca Palatina , Biblioteca comunale di Bedonia , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
DIRITTO DI STAMPA

Descrizione

La *Fortezza di Bardi e le sue raccolte / [testi a cura di Davide Acerbi, Francesca Fornaciari, Daniele Paterlini]. – Parma : Edicta, stampa 2006. – 61 p. : ill. ; 22 cm.

Codice SBN

PAR0976911

ISBN

9788889998120
8890081678

Collana

 Musei dell’Appennino Parmense

Autore secondario

Fornaciari, Francesca
Acerbi, Davide
Paterlini, Daniele

Soggettario Firenze

Bardi – Castello
Val Ceno – Guide

Classif. Dewey

914.544404 Sud-ovest della provincia di Parma. (Val Taro, Val Ceno). Guide

Luogo pubblicazione

Parma

Editori

Edicta

Anno pubblicazione

2006
FB Giuseppe Beppe Conti – beconti@libero.it

Recensione n. 11 – 10 NOVEMBRE 2013

 

AA.VV. – Bardi e le valli di Ceno e Taro nella storia – Centro Studi Val Ceno – 1990.   Un testo che, ripercorrendo la storia di Bardi e delle Valli di Ceno e Taro, sottolinea la loro autonoma fisionomia. Sono presentate, con ricchezza di documenti, utili informazioni, non in chiave di semplice erudizione, ma con proposte rivolte al turismo ed alla utilizzazione dei monumenti storici. 11 2013

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni

Biblioteca dell’Archivio di Stato di Parma , Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca di Borgotaro , Bibl. di palazzo Bossi Bocchi , Biblioteca di Busseto , Castello dei Burattini , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Collecchio , Biblioteca comunale di Fidenza , Biblioteca comunale di Salsomaggiore , Seminario Vescovile di Bedonia , Biblioteca della Soprintendenza ai Beni Artistici e Storici , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
Libro Moderno

Descrizione

*Bardi e le valli di Ceno e di Taro nella storia / a cura di Vito Fumagalli … et al.! ; coordinamento scientifico: Vito Fumagalli. – S. l.! : Centro studi della Valle del Ceno, 1990. – 37 p. : ill. ; 24 cm.

Codice SBN

CFI0172449

Autore secondario

Fumagalli, Vito Note, bibliografia e oggetti digitali

Soggettario Firenze

Bardi – Storia
Val Ceno – Storia
Val Taro – Storia

Classif. Dewey

945.444 Storia del sud-ovest della provincia di Parma (Albareto, Bardi, Bedonia, Bore)

Luogo pubblicazione

Bardi

Editori

Centro Studi della Valle del Ceno

Anno pubblicazione

1990
FB Giuseppe Beppe Conti – beconti@libero.it

Recensione n. 12 – 17 NOVEMBRE 2013 

Centro Studi della Valle del Ceno/Archivi Storici Bobiensi – Per Antiche strade di Santi e Pellegrini: dal Trebbia al Taro – 1994. Prezioso per l’eleganza della veste grafica e per la ricchezza iconografica, è un libro che indaga, da un lato sui moduli testuali dei singoli autori, gli aspetti salienti della Storia medievale, dall’altro affronta il tema del viaggio che permette di percorrere le valli del Trebbia, del Ceno, del Taro, leggendovi in silenzio i segni e la memoria di una spiritualità e di un ‘economia del tempo che sorte nel Medioevo, molto svelano all’uomo contemporaneo, ancora pellegrino alla ricerca di una risposta. Dal 1994 costituisce un primo vademecum per chi studia la Via Romea.   12  2013

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni

Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca di Borgotaro , Biblioteca di Busseto , Castello dei Burattini , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Collecchio , Biblioteca comunale di Fontanellato , Biblioteca Palatina , Biblioteca comunale di Sala Baganza , Seminario Vescovile di Bedonia , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia  Irregolare

Descrizione

*Per antiche strade di santi e pellegrini : dal Trebbia al Taro. – [S.l.] : Archivi Storici Bobiensi : Centro Studi della Valle del Ceno, 1994 (Parma : Artegrafica Silva). – 63 p. : ill. ; 31 cm. ((Sul front.: Regione Emilia Romagna, Prov. di Parma, Prov. di Piacenza, Comune di Bardi, Comune di Bobbio

Autore secondario

Centro studi della Valle del Ceno
Archivi Storici Bobiensi

Soggettario Firenze

Appennino parmense-piacentino – Guide
Pellegrinaggi – Italia – Medioevo
Taro <valle> – Itinerari dei pellegrini
Trebbia <valle> – Itinerari dei pellegrini

Classif. Dewey

914.54 Emilia Romagna. Geografia e viaggi
945.444 Storia del sud-ovest della provincia di Parma (Albareto, Bardi, Bedonia, Bore)
945.46 Storia di Piacenza (prov.)

Luogo pubblicazione

Bobbio

Editori

Archivi storici bobiensi
Centro Studi della Valle del Ceno

Anno pubblicazione

1994
FB Giuseppe Beppe Conti – beconti@libero.it

Recensione n. 13 – 24 NOVEMBRE 2013

 

Balestracci Maria Serena – Arandora Star. Dall’oblio alla memoria. From oblivion to memory – Ed. MUP -2008 2 luglio 1940, ore 6.58: il transatlantico inglese “Arandora Star” è silurato e affondato da un sottomarino tedesco nell’Atlantico. In una piccola cappella di un cimitero dell’Appennino Parmense (Bardi), si commemorano le vittime di questa sciagura, in cui trovarono la morte anche 446 italiani civili, emigrati e residenti in Gran Bretagna da decenni, mentre venivano trasportati come prigionieri in Canada. Come è potuto accadere, e perché questa vicenda è così poco conosciuta in Italia? Il libro – con testo a fronte in inglese – cerca di rispondere a queste domande, narrando la storia da due punti di vista diversi ma collegati: quello della Storia, relativo ai fatti del 1940 e arricchito dalle testimonianze delle persone coinvolte, i sopravvissuti e i loro familiari, e da fotografie inedite del momento del salvataggio; e quello più personale dell’autrice, una sorta di diario in cui si raccontano gli incontri, i viaggi, le coincidenze e tutti quei piccoli grandi eventi che hanno permesso di ‘riscoprire’ la tragedia dell’’Arandora Star”. Maria Serena Balestracci è nata e risiede a Firenze. Da sempre appassionata di lingue e culture straniere, nel 2002 si è laureata presso la Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori di Forlì, Università di Bologna, con una tesi in inglese sulla tragedia dell’“Arandora Star”, dalla quale è scaturito il libro Arandora Star, una tragedia dimenticata (Corriere Apuano, Pontremoli-MS, 2002; Editrice Millenium, Noceto-PR, 2006). Dal 2003 al 2005 ha collaborato con la “Fondazione Paolo Cresci per la Storia dell’Emigrazione Italiana” di Lucca, per la quale ha raccolto numerose videointerviste sfociate poi nel documentario Arandora Star. La tragedia dimenticata, co-prodotto nel 2004 dal canale Noi TV di Lucca e dalla stessa Fondazione. Interessata alla storia dell’emigrazione, ha completato il suo bagaglio d’esperienza effettuando in questi ultimi anni molti viaggi di ricerca in Gran Bretagna, a contatto con la comunità italiana. 13 2013

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni

Biblioteca Balestrazzi , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Langhirano , Biblioteca comunale di Lesignano Bagni , Biblioteca comunale di Neviano Arduini , Biblioteca Palatina , Biblioteca comunale di Tizzano Val Parma , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia

Descrizione

*Arandora Star : dall’oblio alla memoria / Maria Serena Balestracci. – Parma : MUP, 2008. – XXIII, 390 p., [16] c. di tav. : ill. ; 22 cm. ((Testo anche in inglese.

Codice SBN

PAR1105885

ISBN

9788878472167

Collana

 BelleStorie. Saggi 6

Primo Autore

Balestracci, Maria Serena

Soggettario Firenze

Transatlantico Arandora Star – Affondamento

Classif. Dewey

304.8094544 Movimenti migratori in prov. di Parma

Altri titoli

Arandora Star : from oblivion to memory

Luogo pubblicazione

Parma

Editori

Monte Università Parma

Anno pubblicazione

2008
FB Giuseppe Beppe Contibeconti@libero.it

Recensione n. 14 – 1 DICEMBRE 2013

Fumagalli V./Petracco Sicardi G./Ponzini D. –Valtaro e Valceno nell’altomedievo – Compiano Arte e Storia – 1979, rist. 1988 Argomento di tutte le storie locali sono le lotte avvenute nei secoli tra le potenti famiglie feudatarie. Poco o nulla si è scritto invece sulla storia della gente delle due Valli. Lo scopo di questo testo è stato quello di iniziare lo studio di una storia, sotto vari punti di vista, che abbia come protagonisti coloro che in tempi antichi e recenti hanno abitato le Valli.

14 A 2013 14 B 2013

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni

Biblioteche di Arte, Teatro e CSAC , Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca di Borgotaro , Biblioteca di Busseto , Biblioteca Civica , Biblioteca Guanda , Seminario Vescovile di Bedonia , Tutte

Testo a stampa (moderno)
Monografia

Descrizione

*Valtaro e Valceno nell’Alto Medioevo / V. Fumagalli, G. Petracco Sicardi, D. Ponzini ; introduzione di Ettore Rulli. – Compiano : Compiano Arte Storia, 1979. – 63 p. : ill. ; 27 cm

Codice SBN

PAR0301711

Primo Autore

Fumagalli, Vito Note, bibliografia e oggetti digitali

Coautore

Petracco Sicardi, Giulia Note, bibliografia e oggetti digitali
Ponzini, Domenico

Autore secondario

Rulli, Ettore

Soggettario Firenze

Medioevo – Italia – Valceno – Storia
Medioevo – Italia – Valtaro – Storia
Val Ceno – Storia – Medioevo
Val Taro – Storia – Medioevo

Classif. Dewey

914.544 Geografia e viaggi. Provincia di Parma.
945.444 Storia del sud-ovest della provincia di Parma (Albareto, Bardi, Bedonia, Bore)

Luogo pubblicazione

Compiano

Editori

Compiano Arte Storia

Anno pubblicazione

1979FB Giuseppe Beppe Contibeconti@libero.it

Recensione n. 15 – 8 DICEMBRE 2013

By GIUSEPPE BEPPE CONTI

Squeri P. – Memorie storiche delle alte valli del Taro e del Ceno – PC – 1959 L’autore, prendendo spunto a una ricca bibliografia, ripercorre la storia delle nostre valli dalla preistoria al Risorgimento. Indice: La Preistoria. Nell’Evo Antico. Nel Medioevo. Nell’Evo Moderno. Il Seminario di Bedonia. Il Collegio dei Notai eretto a Bardi. Lettera di Francesco Piccinelli. Itinerari di A. Boccia. Bibliografia

15 2013

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni

Biblioteca Archivio Storico Comunale , Biblioteca comunale di Bardi , Bibl. di palazzo Bossi Bocchi , Biblioteca Civica , Biblioteca della Deputazione di Storia Patria , Biblioteche di Lettere del Plesso Carissimi , Biblioteca Palatina , Seminario Vescovile di Bedonia , Biblioteca della Soprintendenza ai Beni Artistici e Storici , Biblioteca comunale di Traversetolo , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia

Descrizione

*Memorie storiche delle alte valli del Taro e del Ceno / Pompeo Squeri. – [S.n. : s.l.!, stampa 1959 (Piacenza : Tip. Scuola artigiana del libro). – 186 p., [4! c. di tav., 1 c. geogr. : ill. ; 25 cm.

Codice SBN

SBL0244158

BNI

598481

Primo Autore

Squeri, Pompeo

Soggettario Firenze

Val Ceno – Storia
Val Taro – Storia

Classif. Dewey

945.44 Storia di Parma (prov.)
945.444 Storia del sud-ovest della provincia di Parma (Albareto, Bardi, Bedonia, Bore)

Luogo pubblicazione

Piacenza

Editori

Scuola artigiana del libro

Anno pubblicazione

1959FB: Giuseppe Beppe Contibeconti@libero.it

Recensione n. 16 – 15 DICEMBRE 2013

By GIUSEPPE BEPPE CONTI

D.Margaritelli – A.Ortalli – S. Chiappini –Un secolo in frammenti – Copy & Press L’amarcord della valle del Ceno in una minuscola raccolta di articoli e scritti, promossa da alcuni appassionati. La pubblicazione raccoglie testimonianze ed esperienze di gente comune, ex-amministratori,scrittori, poeti ed ecclesiastici illustri, vissuti nella nostra valle nel Novecento. L’intento e’ quello di consolidare la storia e la cultura locale attraverso le testimonianze della gente e di conservare la memoria storica delle usanze montanare.

16 2013

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni

Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca di Borgotaro , Biblioteca Palatina , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
DIRITTO DI STAMPA

Descrizione

Un *secolo in frammenti : a proposito della Val Ceno / a cura di Dorino Margaritelli…[et al.]. – [Parma] : Copy & Press, [dopo il 1997]. – 156 p. : ill. ; 24 cm.

Codice SBN

PAR0608780

Autore secondario

Margaritelli, Dorino

Soggettario Firenze

Val Ceno
Val Ceno – Storia

Classif. Dewey

914.5444 Sud-ovest della provincia di Parma
945.444 Storia del sud-ovest della provincia di Parma (Albareto, Bardi, Bedonia, Bore)

Luogo pubblicazione

Parma

Editori

Copy & Press
FB  Giuseppe Beppe Contibeconti@libero.it

Recensione n. 01 – 7 gennaio 2014

By GIUSEPPE BEPPE CONTI

Samorè A- La Signoria Landi – Centro Studi Val Ceno – 2003

La ristampa del volume “La Signoria Landi” da parte del Centro Studi Valle del Ceno, rappresenta un momento qualificante per la conoscenza delle terre dello stato dei Landi che, ancora oggi, conservano una loro comune identità e tanti segni della presenza degli antichi sovrani. Valga per tutti la bellezza riconosciuti dei Castelli di Bardi e Compiano, un tempo residenze abituali dei principi. L’importanza della documentazione storica è rilevante in quanti mezzo necessario per prendere coscienza e per ricostruire le vicende sociali, culturali, politiche ed economiche di un territorio e di questo in particolare. L’ambito dello Stato Landi, che comprende gli attuali Comuni di Albareto, Bardi, Bedonia, Borgotaro, Compiano, Tornolo e Varsi ha presentato caratteristiche destinate a durare nel tempo, confermandogli una fisionomia autonoma, soprattutto per la rilevanza viaria e militare, oltre che commerciale. La creazione di percorsi turistici e culturali possono intrecciarsi in modo trasversale e globale con la ricchezza delle bellezze artistiche ed ambientali e inevitabilmente con le peculiarità eno-gastronomiche, nella prospettiva di un’offerta sempre più qualificata e di alto livello. 01 2014

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni

Castello dei Burattini , Biblioteca comunale di Collecchio , Tutte

   
 
  Testo a stampa (moderno)
  Monografia
  Libro Moderno

Descrizione

La *Signoria Landi : atlante storico dei territori di Bardi, Borgo Val di Taro e Compiano dalla fine del secolo 15. all’inizio del secolo 19. / Antonio Samore. – 1. Rist. – Parma : U. Nicoli, stampa 2003. – 87 p. : c. geogr. ; 29×34 cm. ((Nella p. contro il front.: Cartografia dello Stato Landi.

Collana

 Centro studi della Valle del Ceno 5

Primo Autore

Samoré, Antonio

Soggettario Firenze

Bardi – Sec. 15.-19. – Atlante storico
  Landi <Signoria> – Cartografia – Sec. 15.-19.
  Landi <famiglia> – Storia

Classif. Dewey

912.45444 Cartografia. Sudovest della provincia di Parma
  929.7544 Case reali, parìa, nobiltà, ordini cavallereschi. Parma (prov.)

Altri titoli

Cartografia dello Stato Landi.

Luogo pubblicazione

Parma

Editori

Nicoli
   
   

Anno pubblicazione

2003
   
   
  FB  Giuseppe Beppe Contibeconti@libero.it

Recensione n. 2 – 13 gennaio 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI

Finadri G. – Castelli sconosciuti del parmense – Stamperia scrl –PR – 2012.   Giovanni Finadri ci presenta in questo testo, accompagnato da significative immagini, diversi castelli sconosciuti ai non addetti ai lavori. Per la Val Ceno sono presenti i castelli di: Roccalanzona, Serravalle, Specchio, Castelcorniglio, Carpadasco, Golaso, Varsi, Roccavacchia, Pessola e Gravago.

2 2014

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni

Biblioteca dell’Archivio di Stato di Parma , Biblioteca Palatina , Biblioteca ITSOS Gadda Fornovo , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
PUBBL. DI INTERESSE LOCALE

Descrizione

*Castelli sconosciuti del Parmense / a cura di Giovanni Finadri ; fotografie di Giovanni Finadri. – Parma : Stamperia s.c.r.l., [2012]. – 224 p. : ill. ; 29 cm.

Codice SBN

PAR1213551

Autore secondario

Finadri, Giovanni

Soggettario Firenze

Castelli – Parma <Provincia>

Classif. Dewey

728.81094544 Castelli della provincia di Parma.

Luogo pubblicazione

Parma

Editori

Stamperia scrl

Anno pubblicazione

2012beconti@libero.itFB: Giuseppe Beppe Conti

Recensione n. 3 – 20 gennaio 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI

Capacchi G. – Castelli parmigiani – AG Silva – 2979   Il testo del prof.Capacchi è l’opera più completa sull’argomento, con varie riedizioni durante gli anni. Tantissime schede sui castelli della montagna, collina e pianura, (conosciuti e meno conosciuti),  con centinaia di foto signficative. Non può mancare nella biblioteca di ogni appassionato.

3 2014

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni

Biblioteca di Alice , Biblioteca Archivio Storico Comunale , Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca Bizzozero , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Colorno , Biblioteca Palatina , Biblioteca Pavese , Biblioteca comunale di Salsomaggiore , Biblioteca comunale di Tizzano Val Parma , Istituto Superiore Zappa Fermi , Tutte

Testo a stampa (moderno)

Monografia

PUBBL. DI INTERESSE LOCALE

Descrizione

*Castelli parmigiani / Guglielmo Capacchi. – 2. ed. – Parma : Artegrafica Silva, c1979. – 526 p. : ill. 30 cm.

Codice SBN

BVE0258819

Primo Autore

Capacchi, Guglielmo

Soggettario Firenze

Parma <prov.> – Castelli

Classif. Dewey

728.81094544 Castelli della provincia di Parma.

Luogo pubblicazione

Parma

Editori

Silva <Parma>

Anno pubblicazione

1979

Recensione n. 4 – 27 gennaio 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI

Ghiretti A. – Archeologia e incastellamento altomedievale nell’appennino parmense – Centro Studi Val Ceno – 1990 Nel corso di  decenni di ricognizioni archeologiche nell’Appennino Angelo Ghiretti ha maturato una attenta ricerca sul territorio, con particolare riferimento alle scoperte dei siti di Monte Pietra Nera e di Roccamurata, all’identificazione del castello di Solignano, a cui si affiancano notizie e revisione critica su Città d Umbria e i “castellieri liguri”. Fonti scritte e reperti archeologici sono alla base di un testo interessante, frutto di passione e continuità di studio 4 2014

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni Biblioteca dell’Archivio di Stato di Parma , Biblioteca comunale di Bardi , Bibl. di palazzo Bossi Bocchi , Biblioteca di Busseto , Castello dei Burattini , Biblioteca Civica , Biblioteche D’Azeglio Storia Filosofia Lettere , Biblioteca comunale di Noceto , Biblioteca Palatina , Biblioteca comunale di Salsomaggiore , Seminario Vescovile di Bedonia , Biblioteca della Soprintendenza ai Beni Artistici e Storici , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
Libro Moderno

Descrizione

*Archeologia e incastellamento altomedievale nell’Appennino Parmense / Angelo Ghiretti. – Bardi : Centro studi Val Ceno, 1990. – 69 p. : ill. ; 24 cm.

Codice SBN

CFI0175453

Primo Autore

Ghiretti, Angelo

Soggettario Firenze

Bardi
Fortificazioni – Appennino parmense

Classif. Dewey

725.18094544 ARCHITETTURA DI EDIFICI MILITARI E PER LA POLIZIA. Parma (prov.)

Luogo pubblicazione

Bardi

Editori

Centro Studi della Valle del Ceno

Anno pubblicazione

1990
beconti@libero.itFB Giuseppe Beppe Conti

Recensione n. 5 –03 febbraio 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI

Buratti Zanchi G. – Una resistenza da rivendicare. I Montanari contro Napoleone. – Centro Studi Val Ceno – 2002   Il 27 marzo 2000 si è tenuto presso la Casa della Gioventù di Bardi un incontro sulle insorgenze antifrancesi. Questo libro è il testo della relazione tenuta in quell’ occasione, dal Prof. Gustavo Buratti Zanchi. Lo storico descrive i moti popolari in Italia, ma soprattutto, nel Ducato di Parma, Piacenza e Guatalla, contro i Francesi, nel periodo che va dal 1796 al 1814. Alcuni brani redatti dal poeta valcenese Francesco Zanetti citati nel discorso, aiutano ad infervorare le descrizioni vive e feroci del testo. 5 2014

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni Biblioteca dell’Archivio di Stato di Parma , Biblioteca comunale di Bardi , Castello dei Burattini , Biblioteca Civica , Istituto Superiore Zappa Fermi , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
Libro Moderno

Descrizione

Una *resistenza da rivendicare : i montanari contro Napoleone / Gustavo Buratti Zanchi. – Bardi : [s.n.], 2002. – 32 p. ; 23 cm. ((In testa al front.: Centro studi della Valle del Ceno

Codice SBN

PAR0733485

Primo Autore

Buratti Zanchi, Gustavo

Autore secondario

Centro studi della Valle del Ceno

Soggettario Firenze

Val Ceno – Storia – Sec. 18.-19.

Classif. Dewey

945.44408 storia del sudovest della prov. di Pr (1796-1900)

Luogo pubblicazione

Bardi

Anno pubblicazione

2002
beconti@libero.itFB Giuseppe Beppe Conti

Recensione n. 6 –10 febbraio 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI

Caggiano P. – Pessola. Origini, trasformazione ambientale e sociale – Edizione fuori commercio – 198?   Il tema della dinamica sociale è strettamente connesso a quello del territorio ed organizzazione umana e alle caratteristiche funzionali e strutturali che consentono la “sopravvivenza” di quest’ultima. Capitolo 1: Pessola attraverso la storia – 2: Pessola cronaca di una catastrofe. 3: Caratteristiche di Pessola. 4: Dinamica della popolazione 1873-1984. 5: Dinamica sociale della montagna.  

 6 2014

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni Biblioteca comunale di Bardi , Bibl. di palazzo Bossi Bocchi , Biblioteca di Busseto , Biblioteca Civica , Seminario Vescovile di Bedonia , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia

Descrizione

*Pessola : origini, trasformazione ambientale e sociale / Pasquale Caggiano. – Edizione fuori commercio. – [S.l. : s.n., 198.?]. – 60 p., [18] p. : ill. ; 24 cm

Primo Autore

Caggiano, Pasquale

Soggettario Firenze

Pessola

Classif. Dewey

914.544 Geografia e viaggi. Provincia di Parma.beconti@libero.itFB Giuseppe Beppe Conti

Recensione n. 7 –17 febbraio 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI

beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti

 

AA.VV. – Per la Rocca di Bardi. Seduta in onore di S.E. Monsignor Antonio Samorè.  Bardi 17 settembre 1961 – Deputazione di Storia Patria Province Parmensi.   Il 17 settembre 1961 si svolse al castello di Bardi una adunanza generale straordinaria della Deputazione di Storia Patria per le Provincie Parmensi in onore di S.E. Monsignor Antonio Samorè (non ancora Cardinale). Il testo è molto interessante e lo consiglio agli appassionati di storia locale. INDICE: Antonio Samorè – Un collegio notarile a Bardi. Piero Castignoli – Il più antico documento di Bardi. Emilio Nasali Rocca – La Rocca di Bardi.  Augusta Ghidiglia Quintavalle – Vestigia d’arte nel Castello di Bardi. Giacomo Manfredi – Il Presidio militare di Bardi in alcune inedite carte farnesiane (1717-20). Francesco Borri – Enrico Conte di Bardi.  

7 2014

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni

Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca di Borgotaro , Bibl. di palazzo Bossi Bocchi , Biblioteca Civica , Biblioteca della Deputazione di Storia Patria , Biblioteca della Soprintendenza ai Beni Artistici e Storici , Biblioteca comunale di Traversetolo , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
Libro Moderno

Descrizione

*Per la Rocca di Bardi : seduta in onore di S.E. Monsignor Antonio Samore, Bardi 17 settembre 1961. – Parma : La Nazionale, \1961!. – 79 p., \3! c. di tav. : ill. ; 25 cm. ((In testa al front.: Deputazione di toria patria per le province parmensi. – Estr. da: Archivio Storico per le Province Parmensi, s. 4., v. 13., 1961

Codice SBN

MIL0524493

Autore secondario

Samoré, Antonio

Soggettario Firenze

Bardi – Castello

Classif. Dewey

728.81094544 Castelli della provincia di Parma.
728.810945444 Castelli della provincia di Parma. Sudovest: Bardi, Bore, Varsi, Pellegrino P.
945.44 Storia di Parma (prov.)

Luogo pubblicazione

Parma

Editori

La Nazionale

Anno pubblicazione

1961

Recensione n. 8 –24 febbraio 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI

beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti

 

Greci A. – Guida ai sentieri dell’Appennino Parmense. VAL TARO e VAL CENO – Gazzetta di Parma – 2011   Interessante ed agile guida per chi vuole conoscere ed approfondire i sentieri delle nostre Valli. INDICE ITINERARI;

  1. 1.    Monte Pelpi. Dal Passo della Colla
  2. 2.    Monte Pelpi. Da Monti
  3. 3.    Monte Pelpi. Anello da Monte Vaccà
  4. 4.    Val Gelana. Anello da Casa Gelana
  5. 5.    Monte Orocco. Anello da Caneso
  6. 6.    Monte Orocco. Da Segarino
  7. 7.    Monte Orocco. Anello da Alpe
  8. 8.    Monte Carignone. Dal Faggio dei tre Comuni
  9. 9.    La Scaletta. Da Campeggi
  10. 10.                      Valle dell’Incisa. Anello da Grondana
  11. 11.                      Monte Penna. Anello dal Passo dell’Incisa
  12. 12.                      Monte Penna. Anello dal Faggio dei tre Comuni
  13. 13.                      Monte Penna. Anello dal Passo del Chiodo
  14. 14.                      Il Groppo e il Groppetto. Dal Passo della Tabella
  15. 15.                      Monte Tomarlo. Dal Passo del Tomarlo
  16. 16.                      Monte Croce Martincano e Monte Maggiorasca. Dal Passo del  Tomarlo
  17. 17.                      Monte Nero. Anello dei Pianelli.
  18. 18.                      Monte Nero. Anello del Passo dello Zovallo
  19. 19.                      Monte Ragola. Dal Passo dello Zovallo
  20. 20.                      Monte Ragola. Dal Passo delle Pianazze

 

8-2014

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni Biblioiteca Palatina

Testo a stampa (moderno)
Monografia

Descrizione

*Val Taro e Val Ceno / Andrea Greci. – Parma : Gazzetta di Parma, 2011. – 128 p. : ill. ; 21 cm.

Codice SBN

BVE0585384

Fa parte di

Guida ai sentieri dell’appennino parmense

Primo Autore

Greci, Andrea <1978 – > Note, bibliografia e oggetti digitali

Soggettario Firenze

Appennino parmense – Guide turistiche

Luogo pubblicazione

Parma

Editori

Gazzetta di Parma

Anno pubblicazione

2011

Recensione n. 9 – 03 marzo 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI

beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti

 

Pezzarossa A. – Silva Arimannorum. Val Ceno da salvare – Silva E. – 1996   Questa pubblicazione puramente divulgativa riassume il lavoro di fotografo naturalista di diversi anni dell’autore. La Val Ceno è una delle tante vallate della catena appenninica settentrionale, un’area geografica difficile e scomoda da raggiungere, non sempre pubblicizzata come merita ma di grande attrazione. Questa valle collocate tra le province di Genova, Piacenza e Parma offre al visitatore desideroso di approfondire le proprie conoscenze geografiche, situazioni ambientali e naturalistiche di prim’ordine e questo libro ne è una testimonianza fotografica importante.  9 2014

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni

Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca Bizzozero , Bibl. di palazzo Bossi Bocchi , Biblioteca di Busseto , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Collecchio , Biblioteca comunale di Colorno , Biblioteca comunale di Fidenza , Bibl. Istituto d’Arte ‘Toschi’ , Biblioteca PalatinaSeminario Vescovile di Bedonia , Biblioteca intercomunale di Sissa-Trecasali , Biblioteca comunale di Soragna , Biblioteca comunale di Sorbolo , Istituto Superiore Zappa Fermi , Tutte

Testo a stampa (moderno)

Monografia

Descrizione

*Silva Arimannorum : Val Ceno da salvare / Armando Pezzarossa ; prefazione di Grazia Francescato. – \Collecchio! : Silva, stampa 1996. – 116 p. : ill. ; 30 cm. ((In testa al front.: Cooperativa Pan.

Codice SBN

CFI0336500

BNI

97-10831

ISBN

887650591

Autore

Pezzarossa, Armando

Soggettario Firenze

Val Ceno

Val Ceno – Fotografie

Val Ceno – Guide naturalistiche

Classif. Dewey

914.5444 Sud-ovest della provincia di Parma

945.444 Storia del sud-ovest della provincia di Parma (Albareto, Bardi, Bedonia, Bore)

Luogo pubblicazione

Parma

Editori

Silva <Parma>

Anno pubblicazione

1996

Recensione n. 10 – 10 marzo 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI

beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti

 

De Rosa R. – Lo Stato Landi (1257 – 1682) – Tip.Le.Co – 2008   Il processo di formazione dello Stato Landi nato nelle valli del Ceno e del Taro nel XIII secolo da una serie di allodi acquistati da Ubertino in poi, si concluse con il matrimonio tra Manfredo e Giulia che agli inizi del Cinquecento suggellò l’indissolubile unione tra Bardi, Compiano e Bedonia; diversa la storia di Borgotaro, andata definitivamente perduta nel 1578 a seguito di una rivolta probabilmente orchestrata da Ottavio Farnese per vendicarsi della partecipazione dei Landi all’assassinio di suo padre Pierluigi. Questo volume, fondato su una ricca documentazione archivistica in gran parte non ancora utilizzata e su un’ampia bibliografia, analizza le vicende dello Stato Landi, nel quadro della storia locale e generale, con un’attenzione rivolta anche alla storia della società e del costume, dalle origini della potenza del casato che lo detenne, (i Landi principi di Borgotaro), sino alla sua vendita a Casa Farnese nel 1682, dopo la morte dell’ultima principessa Polissena.  

10 2014

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni

Biblioteca dell’Archivio di Stato di Parma , Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca di Busseto , Biblioteche di Giurisprudenza , Biblioteca Palatina , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia

Descrizione

Lo *Stato Landi (1257-1682) / Riccardo De Rosa. – Piacenza : Tip.Le.Co., 2008. – XII, 273 p. : ill. ; 24 cm.

Codice SBN

PAR1115601

ISBN

9788886806206

Collana

 Biblioteca storica piacentina. Nuova serie 23

Primo Autore

De Rosa, Riccardo Note, bibliografia e oggetti digitali

Soggettario Firenze

Landi <Stato> – 1257-1682
Landi <famiglia> – Storia

Classif. Dewey

945.444 Storia del sud-ovest della provincia di Parma (Albareto, Bardi, Bedonia, Bore)

Luogo pubblicazione

Piacenza

Editori

Tip.Le.Co.

Anno pubblicazione

2008

Recensione n. 11 – 17 marzo 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI

beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti

 

Fumagalli V. – Il castello di Bardi attraverso la storia dell’Appennino Emiliano Occidentale – Allemandi – 1994   E’ un racconto, il racconto su Bardi e le Valli del Ceno e del Taro. Inizia con le scorrerie dei Barbari, le incursioni e le razzie degli Ungari. Prosegue con la nascita delle fortificazioni e delle signorie feudali. Il mondo descritto è quello dei soldati, dei pellegrini e dei pastori su uno sfondo di chiese, di castelli, di monasteri e di foreste. Gli avvenimenti si susseguono incalzanti, lucidi, sono tutti ingredienti di un filmato, di una sceneggiatura in movimento che mette a fuoco personaggi e ambienti sotto gli occhi del lettore. Tutto è scritto in modo tale da creare l’ impressione di seguire una cronaca contemporanea e non fatti sepolti sotto una spessa coltre di secoli. Le pagine hanno la freschezza di una conversazione, di un discorso sereno tra persone che si conoscono e riflettono in qualche modo su un costume, su una civiltà che comincia con il Castello di Bardi  

11-2014

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni

Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca di Borgotaro , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Collecchio , Seminario Vescovile di Bedonia , Biblioteca comunale di Soragna , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia

Descrizione

Il *castello di Bardi attraverso la storia dell’appennino emiliano occidentale / Vito Fumagalli. – Torino : Allemandi, 1994. – 44 p. : ill. ; 20 cm. ((Ed. a tiratura limitata.

Primo Autore

Fumagalli, Vito Note, bibliografia e oggetti digitali

Soggettario Firenze

Bardi – Castello

Classif. Dewey

945.444 Storia del sud-ovest della provincia di Parma (Albareto, Bardi, Bedonia, Bore)

Luogo pubblicazione

Torino

Editori

Allemandi

Anno pubblicazione

1994

Recensione n. 12 – 24 marzo 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI

beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti

 

Frattini G. – Valceno: terra di castelli e leggende – Battei – PR – 1999   Il libro è un compendio della Valceno, una ricerca lungo stradine e sentieri, attraverso valli e montagne, paesi e ville. Il descrittivismo utilizzato ci propone tutto come i nostri occhi possono scorgere, ne suggerisce i sapori, ne sottolinea i colori. Nella prima sequenza di immagini dedicate alla natura si può rilevare la presenza del lavoro dell’ uomo che a questa valle ha dato tanto. Una ulteriore parte è dedicata alle costruzioni dell’ uomo. Costruzioni fisse nell’ ambiente. Molti dei paesi fotografati da Frattini erano importanti per la funzione di supporto e accoglienza ai viaggiatori.   12 2014

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca di Busseto , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Colorno , Biblioteca comunale di Fidenza , Biblioteca comunale di Langhirano , Biblioteca Palatina , Biblioteca comunale di Salsomaggiore , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
PUBBL. DI INTERESSE LOCALE

Descrizione

*Val Ceno : terra di castelli e leggende / Giuseppe Frattini ; immagini presentate da Stanislao Nievo e commentate da Roberto S. Tanzi. – Parma : Battei, c1999. – 160 p. : ill. ; 29 cm. ((Testi anche in francese, inglese e tedesco.

Codice SBN

PAR1212867

Primo Autore

Frattini, Giuseppe

Autore secondario

Tanzi, Roberto S.
Nievo, Stanislao Note, bibliografia e oggetti digitali

Soggettario Firenze

Val Ceno – Fotografie

Classif. Dewey

779.9914544 Fotografie di specifici soggetti. Provincia di Parma
779.994544 Fotografie di Parma e provincia

Luogo pubblicazione

Parma

Editori

Battei

Anno pubblicazione

1999

 

Recensione n. 13 – 31 marzo 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti   Ferrecchi P. – Luogo, cultura, architettura nell’Appennino Parmense – A. Silva -1990   Il lavoro di Ferrecchi è tratto dalla sua tesi di laurea svolta presso l’Istituto d’Architettura e Urbanistica dell’Università di Bologna. Le motivazioni dello studio sono connesse allo stato di degrado di vaste aree dell’ambiente costruito extraurbano, ed in particolare del nostro territorio appenninico. Il testo si muove quindi nella direzione di una sempre più attenta valutazione di quei “caratteri ambientali” che costituiscono i più significativi elementi di identificazione del luogo, e che si trovano concretizzati, nel sapiente impiego di materiali locali, in rapporto alla caratterizzazione spaziale e formale degli oggetti costruiti.   13 2014     IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca comunale di Berceto , Biblioteca di Borgotaro , Bibl. di palazzo Bossi Bocchi , Biblioteca di BussetoBiblioteca Civica , Biblioteca comunale di Colorno , Biblioteca comunale di Langhirano , Biblioteca comunale di Montechiarugolo , Biblioteca Palatina , Biblioteca comunale di Salsomaggiore , Seminario Vescovile di Bedonia , Biblioteca della Soprintendenza ai Beni Artistici e Storici , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
PUBBL. DI INTERESSE LOCALE
Descrizione *Luogo, cultura, architettura nell’Appennino parmense / Paolo Ferrecchi. – Parma : Artegrafica Silva, stampa 1990. – 153 p. : ill. ; 23 cm.
Codice SBN CFI0188863
Primo Autore Ferrecchi, Paolo
Soggettario Firenze Appennino parmense – Cultura
Architettura – Appennino parmense
Classif. Dewey 720.94544 Architettura a Parma e provincia
Luogo pubblicazione Parma
Editori Silva <Parma>
Anno pubblicazione 1990

 

Recensione n. 14 – 7 aprile 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti   Marazzi L.(a cura di)-  Bore. Arte, Storia e Natura – Pro Loco Bore – 1994 INDICE: Fumagalli V. – Presentazione. Note storico introduttive Ghiretti A.-Archeologia e popolamento antico in Val Cenedola Castelli Zanzucchi M.-Uomini, terra e lavoro a Metti di Pozzolo nella seconda metà del 1500. Marazzi L.-Architettura e storia dei borghi e delle ville. Petracco Sicardi G. – Toponomastica e onomastica cognominale nel territorio di Bore. Borella A.-Cahier de doléances dei deputati e uomini del circondario di Metti nell’anno 1793. Dallasta F.- Opere d’interesse storico e artistico presenti nelle chiese e negli oratori dl Comune di Bore. PonziniD. Dalla Pieve di Castell’Aruqato alle singole parrocchie di Metti, Pozzolo, Castione e Settesorelle. Fulgoni G.-Distaccamento dei territori di Metti e Pozzolo dal Comune di Pellegrino Parmense e nascita del Comune di Bore. Ralli Q.-La lesa nel tempo Il taumaturgo di Pozzolo. La Bore di Metti (Pellegrino Parmense). La Miniera di Rigollo Stralci di Guida Commerciale di Parma e provincia del Pelicelli. Micheli A.-Il colera a Pellegrino Parmense. L’opera generosa del prevosto di Metti. I fabbriceri di Varone 1832-1837. Al Lavuro, al Filosa, la Guera. Ricerca sulla cultura popolare della zona di Bore.     14 2014     IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni Biblioteca comunale di Bardi , Bibl. di palazzo Bossi Bocchi , Biblioteca di Busseto , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Collecchio , Biblioteca comunale di Fidenza , Biblioteca comunale di Fontanellato , Biblioteca Digitale Fornovo , Bibl. Istituto d’Arte ‘Toschi’ , Biblioteca comunale di Montechiarugolo , Biblioteca comunale di Neviano Arduini , Biblioteca Palatina , Biblioteca comunale di Sala Baganza , Biblioteca comunale di Salsomaggiore , Seminario Vescovile di Bedonia , Biblioteca della Soprintendenza ai Beni Artistici e Storici , Biblioteca comunale di Soragna , Biblioteca comunale di Sorbolo , Istituto Superiore Zappa Fermi , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
Descrizione *Bore : arte, storia e natura / a cura di Linda Marazzi Bore : Pro loco, ©1994 325 p. : ill. ; 23×23 cm.
Codice SBN BVE0085367
Autore secondario Marazzi, Linda
Soggettario Firenze Bore <territorio> – Guide
Classif. Dewey 914.5444 Sud-ovest della provincia di Parma
Luogo pubblicazione Bore
Editori Pro Loco <Bore>
Anno pubblicazione 1994

 

Recensione n. 15 – 14 aprile 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti   Anghinetti C. Raggio P.(a cura di)-  Pieve di Casanova. L’Assunzione – Il Cammino Val Ceno – Quaderno n. 5 – 2010   I Quaderni dell’Associazione il Cammino Val Ceno intendono far conoscere e valorizzare il nostro territorio, anche con un occhio di riguardo alla Pieve di Casanova in comune di Bardi, ancora poco conosciuta. Questro numero dei Quaderni concretizza su carta la breve relazione sul Manierismo e l’opera “L’Assunzione della Vergine” di Giovan Battista Trotti detto il Molosso o Malosso, conservata nella pieve di Casanova, tenuta l’8 agosto 2010, in occasione delle manifestazioni “Pievi in Scena”, nella medesima chiesa.   15 2014   IN BIBLIOTECA LO TROVO A: Il testo non è presente nelle Biblioteche del territorio parmense. Per ulterioiri informazioni: ilcamminovalceno@hotmail.ithttp://www.ilcamminovalceno.it

Recensione n. 16 – 28 aprile 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti   Castelli Zanzucchi M. – I Pallavicino di Varano Melegari. (Chiese, Feudi, Comunità) – Parma – Zara – 1997 Basta leggere poche righe di questo volume che Marisa Zanzucchi Castelli dedica alla storia di Varano e del suo territorio per sentirsi coinvolti in una calda partecipata narrazione, in un racconto che non disdegna di dar spazio anche alle leggende, alla cultura orale, al mondo contadino che aveva saputo esprimere e creare una grande civiltà, oltre a tante notizie di interesse storico molto importanti per la riscoperta e conoscenza di una parte della Valceno.   16 2014   IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni Biblioteca dell’Archivio di Stato di Parma , Bibl. di palazzo Bossi Bocchi , Biblioteca di Busseto , Biblioteca Civica , Biblioteca Palatina , Biblioteca comunale di Salsomaggiore , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
DIRITTO DI STAMPA
Descrizione I *Pallavicino di Varano Melegari : (Chiese, Feudi, Comunita) / Marisa Zanzucchi Castelli Parma : Zara, 1997 298 p. : ill. ; 30 cm
Note Sul front.: “Oggi non si entra”.
Primo Autore Castelli Zanzucchi, Marisa
Soggettario Firenze Pallavicino <famiglia> – Feudi
Varano Melegari <territorio> – Storia
Classif. Dewey 945.445 Storia del nord-ovest della provincia di Parma (Busseto, Fontevivo, Noceto…)
Contiene anche Oggi non si entra
Luogo pubblicazione Parma
Editori Zara
Anno pubblicazione 1997

 

Recensione n. 17 – 5 maggio 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti   Ghiretti A. – IL popolamento preistorico nelle valli di Taro e Ceno  – Parma – La Nazionale – 1986. (estratto dal volume Archivio Storico Delle Province Parmensi – Quarta serie – Volume XXXVII – anno 1985. La scelta del bacino montano del fiume Taro, assunto quale area temporale privilegiata d’indagini paletnologiche, è dettata da molteplici fattori, tra i quali occorre sottolineare la lunga tradizione di studi e ricerche sul campo che ha prodotto, durante i decenni, una densità ragguardevole di informazioni archeologiche. In questo importante testo vengono esposti i risultati conseguiti dall’autore in un decennio di prospezioni archeologiche di superficie (1976 – 1986), condotte nelle valli di Taro e Ceno con particlare attenzione alle testimonianze della Preistoria nell’intenzione di ricavarvi la tesi di laurea in Paletnologia (realizzata e discussa nel 1984 all’Università di Bologna).   17 2014   IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni Biblioteca Archivio Storico Comunale , Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca Bizzozero , Biblioteca di Borgotaro , Biblioteca comunale di Noceto , Biblioteca Palatina , Seminario Vescovile di Bedonia , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
Descrizione Il *popolamento preistorico nelle valli di Taro e Ceno / Angelo Ghiretti Parma : La Nazionale, 1986 39 p. ; 25 cm
Note Estr. da: Archivio storico delle provincie parmensi, 4. serie, v. 37. (1985).
Primo Autore Ghiretti, Angelo
Soggettario Firenze Appennino parmense – Ritrovamenti archeologici
Preistoria – Appennino parmense
Classif. Dewey 945.44012 Storia di Parma e provincia (dall’antichita fino al 476)
Luogo pubblicazione Parma
Editori La Nazionale
Anno pubblicazione 1986

 

Recensione n. 18 – 12 maggio 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti   Boccia A.  – Viaggio ai monti di Parma (1804) – Palatina Editrice – 1989   Presentando alcuni brani del Viaggio ai Monti del Capitano Boccia in diverse pubblicazioni per nozze o sulla “Giovane Montagna”, Giuseppe Micheli giustificava in questi termini la sua scelta: “Con quanto amore abbia adempiuto questo incarico il Boccia resta a dimostrarlo l’opera sua, degna certo di essere fatta conoscere agli amatori delle nostre cose, i quali troveranno nel suo lavoro molte cognizioni e notizie utili e poco conosciute sopra queste nostre montagne, cui spetta il diritto d’essere più studiate ed illustrate che nol siano in questi tempi in cui vengono man mano spogliando di molte loro naturali bellezze”   Senza titolo-1   IN BIBLIOTECA LO TROVO A: LOCALIZZAZIONI:

Biblioteche di Arte, Teatro eCSAC , Bibl. di palazzo Bossi Bocchi , Biblioteca di Busseto , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Langhirano , Biblioteche D’Azeglio Storia Filosofia Lettere , Biblioteche di Lettere del Plesso Carissimi , Biblioteca Palatina , Biblioteca Parco dello Stirone , Biblioteca comunale di Salsomaggiore , Biblioteca di Scienze Ambientali , Seminario Vescovile di Bedonia , Biblioteca comunale di Sorbolo , Biblioteca comunale di Tizzano Val Parma , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
Libro Moderno
Descrizione *Viaggio ai monti di Parma : 1804 / Antonio Boccia. – 2. ed. con una carta allegata \Parma! : Palatina, stampa 1989 192 p. : ill. ; 25 cm.
Codice SBN CFI0188533
Collana  Valli dei Cavalieri 10
Primo Autore Boccia, Antonio
Soggettario Firenze Appennino parmense – Descrizioni e Viaggi
Conservazione dei beni culturali – Provincia di Parma
Italia – Parma – Fonti
Italia – Parma – Guide
Classif. Scienze Ambientali @435.5
Classif. Dewey 709.4544 Belle arti e arti decorative a Parma
914.544 GEOGRAFIA. PARMA (PROV.)
Luogo pubblicazione Parma
Editori Palatina
Anno pubblicazione 1989

 

Recensione n. 19 – 19 maggio 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti   Bisi S.  – Pievi di Valtaro e Valceno. Organizzazione territoriale ecclesiastica nel Medioevo – Centro Studi Val Ceno – 2007 La ricerca, di taglio storico, tratta dell’organizzazione territoriale ecclesiastica nelle medie ed alte valli di Taro e Ceno, nel Medievo ed ancora oggi in diocesi di Piacenza-Bobbio. Il lavoro di revisione ha permesso la schedatura analitica con un criterio unitario di 94 località rispetto alle 80 accennate da Wolf, per un totale di 111 cappelle dipendenti comprese in 11 pievi.   19 2014   IN BIBLIOTECA LO TROVO A: LOCALIZZAZIONI:

Localizzazioni Biblioteca dell’Archivio di Stato di Parma , Biblioteca Archivio Storico Comunale , Biblioteche di Arte, Teatro e CSAC , Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Fontanellato , Seminario Vescovile di Bedonia , Istituto Superiore Zappa Fermi , Biblioteca comunale di Bedonia , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
PUBBL. DI INTERESSE LOCALE
Descrizione *Pievi di Valtaro e Valceno : Organizzazione territoriale ecclesiastica nel Medioevo / Silvia Bisi Bardi : Millenium, [2007] 213 p. ; 24 cm ((In testa al front.: Centro Studi della Valle del Ceno
Codice SBN PAR1009206
Primo Autore Bisi, Silvia
Soggettario Firenze Pievi – Valceno
Pievi – Valtaro
Classif. Dewey 945.444 Storia del sud-ovest della provincia di Parma (Albareto, Bardi, Bedonia, Bore)
Luogo pubblicazione Noceto
Editori Millenium <Noceto>
Anno pubblicazione 2007

Recensione n. 20 – 26 maggio 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti   Bertucci I./Viani F. – L’emigrazione dall’ex comune di Boccolo dei Tassi terra piacentina e parmense: gli scaldini di Parigi – Centro Studi Val Ceno – 2008   Questa pubblicazione approfondisce il tema del fenomeno migratorio che colpì l’Appennino Parmense a partire dalla seconda metà del XIX sec., poichè si occupa della storia degli “scaldini” dell’ex comune di Boccolo dei Tassi, ora frazione di Bardi, che emigrarono in Francia per svolgere questo duro lavoro con la speranza di risollevare le sorti della propria esistenza e di quella dei loro cari. Questo studio descrive la porzione di storia interessata, indagando sulle motivazioni che spinsero questi uomini ad emigrare, le dinamiche del loro lavoro e soprattutto la loro vita in un paese lontano, a volte ostile, tutta proiettata verso il definitivo ritorno nell’amata patria. Un lavoro di ricerca completo di analisi di documenti rinvenuti negli archivi dell’ex comune di Boccolo e del comune di Bardi, e di testimonianze, raccolte in appendice, che rendono ancora più coinvolgente la lettura del testo. 20 2014   IN BIBLIOTECA LO TROVO A: LOCALIZZAZIONI:

Localizzazioni Biblioteca B Balestrazzi , Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca Civica , Seminario Vescovile di Bedonia , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
Libro Moderno
Descrizione L’*emigrazione dall’ex Comune di Boccolo dei Tassi terra piacentina e parmense : gli scaldini di Parigi / Ilaria Bertucci, Fabiana Viani Bardi : Centro Studi della Valle del Ceno, 2008 192 p. : ill. ; 24 cm.
Codice SBN PAR1104899
Collana  Centro studi della Valle del Ceno 15
Primo Autore Bertucci, Ilaria
Coautore Viani, Fabiana
Soggettario Firenze Boccolo dei Tassi – Storia – Sec. 20.
Emigrazione – Val Ceno
Classif. Dewey 304.8 Movimento della popolazione
Luogo pubblicazione Bardi
Editori Centro Studi della Valle del Ceno
Anno pubblicazione 2008

 

Recensione n. 21 – 3 GIUGNO 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti   Borghi E./Galli F./Rinaldi L. – Funghi in Val Taro e Val Ceno – Centro Studi Flora Mediterranea – 2007.   L’idea di pubblicare una guida pratica, ad uso dei raccoglitori, è venuto agli autori osservando come delle migliaia di persone  che affollano nei fine settimana di settembre/ottobre le valli del Taro e del Ceno, solamente pochi mostrano interesse per i funghi che non  siano i porcini. Il regno dei funghi, infatti, annovera altre specie altrettanto interessanti anche dal punto di vista gastronomico e questa guida diventa proprio uno strumento a “portata di mano”, da custordire nelle tasche, nello zaino di rapida e facile consultazione per raccoglitori, appassionati, turisti o escursionisti che si trovano nei boschi a contatto diretto con i funghi e il loro ambiente naturale.   21 2014   IN BIBLIOTECA LO TROVO A: LOCALIZZAZIONI:

Localizzazioni Biblioteca cBiblioteca di Bardi , Biblioteca comunale di Berceto , Biblioteca di Borgotaro , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Collecchio ,Biblioteca comunale di Fidenza , Biblioteca comunale di Fontanellato , Biblioteca Guanda , Biblioteca comunale di Langhirano , Biblioteca Pavese , Seminario Vescovile di Bedonia , Bibl. comunale di Valmozzola , Istituto Superiore Zappa Fermi , Biblioteca comunale di Bedonia , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
Libro Moderno
Descrizione *Funghi in Val Taro e Val Ceno / Emidio Borghi, Filippo Galli, Luigi Rinaldi Borgo Val Di Taro : Centro Studi per la Flora Mediterranea, 2007 191 p. : ill. ; 17 cm.
Codice SBN PAR1027011
Primo Autore BORGHI, Emidio
Coautore Rinaldi, Luigi
Galli, Filippo
Soggettario Firenze Funghi – Appennino parmense
Classif. Dewey 589.2 MICOLOGIA
Luogo pubblicazione Borgo Val di Taro
Editori Centro Studi per la Flora Mediterranea <Borgo Val di Taro>
Anno pubblicazione 2007

 

Recensione n. 22 – 15 GIUGNO 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI   beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti       Bardi Amimnistrazione Comunale – Alle origini del potere:dalla tabula alimentaria a Ubertino Landi – La Nazionale – PR – 1999       Il catalogo, guida alla mostra “Dalla tabula alimentaria a Ubertino Landi”, tenutasi al castello di Bardi nell’estate del 1999,  vuole essere uno strumento per capire il nostro passato. Siamo riusciti, nei secoli scorsi, a vivere in zone poco ospitali, a creare uno stato. Ci siamo adattati alla natura tramandandoci le nostre esperienze. I documenti e gli scritti contenuti nel libro vogliono farci riappropriare del nostro passato.   22 2014       IN BIBLIOTECA LO TROVO A:   LOCALIZZAZIONI:   Biblioteca dell’Archivio di Stato di Parma , Biblioteca Archivio Storico Comunale , Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca di Borgotaro , Bibl. di palazzo Bossi Bocchi , Biblioteca di Busseto , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Fidenza , Biblioteca comunale di Fontanellato , Biblioteca comunale di Langhirano , Biblioteche D’Azeglio Storia Filosofia Lettere , Biblioteca Palatina , Biblioteca comunale di Salsomaggiore , Seminario Vescovile di Bedonia , Biblioteca comunale di Sorbolo , Tutte     Testo a stampa (moderno)   Monografia   Libro Moderno   Descrizione     *Alle origini del potere : dalla tabula alimentaria a Ubertino Landi   Bardi : s.n., 1999 (Parma : Tip. La Nazionale)   124 p. : ill. ; 30 cm   Note    Catalogo della mostra   In testa al front.: Amministrazione Comunale di Bardi.   Autore secondario      Raggio, Patrizia   Baravellio, Patrizia   Soggettario Firenze    Bardi – Storia   Classif. Dewey           945.444          Storia del sud-ovest della provincia di Parma (Albareto, Bardi, Bedonia, Bore)   Luogo pubblicazione  Bardi   Editori Tipografia La Nazionale   Anno pubblicazione   1999

Recensione n. 23 – 29 GIUGNO 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti   Bardi Amimnistrazione Comunale – Segmenti. Segni e testimonianze del Marchestato di Bardi – Tip. Benedettina – PR – 1998.   L’ esposizione organizzata sul tema “Segni e testimonianze del Marchesato di Bardi”, tenutasi alla Fortezza nell’estate 1998,  fornisce a tutti l’ opportunità di nuove scoperte sui rapporti, nati nel XVI secolo, tra la Signoria di Monaco, Bardi e le Valli di Ceno e Taro. Rapporti storici risultanti da legami dinastici. I documenti e le carte che illuminano la storia che va dal 1257 al 1682 sono racchiuse in questo volume. Le carte storiche, accompagnate ai documenti degli storici Natale,Micheli, Saviano, Ulino e altri, ci aiutano a comprendere la storia del nostro territorio e dello Stato Landi. 23 2014   IN BIBLIOTECA LO TROVO A: LOCALIZZAZIONI: Biblioteca dell’Archivio di Stato di Parma , Biblioteca Archivio Storico Comunale , Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca di Borgotaro , Bibl. di palazzo Bossi Bocchi , Biblioteca di Busseto , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Fidenza , Biblioteca comunale di Fontanellato , Biblioteche D’Azeglio Storia Filosofia Lettere , Biblioteca Palatina , Biblioteca comunale di Salsomaggiore , Seminario Vescovile di Bedonia , Biblioteca comunale di Sorbolo , Biblioteca comunale di Traversetolo , Bibl. comunale di Valmozzola , Tutte Testo a stampa (moderno) Monografia Libro Moderno Descrizione     *Segmenti : segni e testimonianze del marchesato di Bardi, 1257-1682 Bardi : s. n.!, 1998 (Parma : Tip. benedettina) 95 p. : ill. ; 30 cm Note    In testa al front.: Amministrazione comunale di Bardi ; Comunità montana delle valli del Taro e del Ceno; Amministrazione provinciale di Parma. Codice SBN   NAP0201490 Autore secondario      Bardi Parma <Provincia> Soggettario Firenze    Bardi – Sec. 13.-17. Classif. Dewey           945.444          Storia del sud-ovest della provincia di Parma (Albareto, Bardi, Bedonia, Bore) Luogo pubblicazione  Bardi Editori Comune di Bardi Anno pubblicazione   1998

Recensione n. 24 – 12 luglio 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti   Bardi Amministrazione Comunale – I Farnese al Castello di Bardi – Bardi A.C.– 1997.   I Farnese al castello di Bardi arrivarono tardi (1682), quando la discendenza diretta dei Landi si era già estinta, e si fermarono poco, meno di un secolo, eppure il loro simbolo campeggia sopra l’ingresso del cortile d’onore del Castello dei Landi. La mostra alla Fortezza di Bardi ed il catalogo, (anno 1997), raccolgono le tracce di quell’epoca, restituendo un quadro vivace; l’Archivio di Stato di Parma, la Biblioteca Palatina di Parma, la Curia Vescovile di Piacenza, il Museo Archeologico Nazionale di Parma e la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna hanno contribuito a delinearlo con attenzione.   24 2014   IN BIBLIOTECA LO TROVO A:   LOCALIZZAZIONI:

Biblioteca dell’Archivio di Stato di Parma , Biblioteca Archivio Storico Comunale , Biblioteca comunale di Bardi , Bibl. di palazzo Bossi Bocchi , Biblioteca di Busseto , Castello dei Burattini , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Fontanellato , Biblioteca comunale di Langhirano , Biblioteche D’Azeglio Storia Filosofia Lettere , Biblioteca Palatina , Biblioteca comunale di Salsomaggiore , Biblioteca di Scienze Ambientali , Seminario Vescovile di Bedonia , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
Libro Moderno
Descrizione I *Farnese al Castello di Bardi / Archivio di Stato di Parma … [et al.! Bardi : Amministrazione Comunale ; [s. l.! : Centro Studi della Valle del Ceno, 1997 78 p. : ill. ; 31 cm
Note In testa al front.: Comune di Bardi, Provincia di Parma, Comunità Montana delle Valli del Taro e del Ceno Catalogo della mostra tenuta a Bardi [1997?!.
Codice SBN RML0064986
Autore secondario Archivio di Stato di Parma
Soggettario Firenze Bardi – Dominazione farnesiana
Val Ceno – Storia
Classif. Dewey 945.44074 Storia di Parma (prov.). 1700-1796
945.44407 Storia del sudovest della provincia di Parma. 1527-1796.
Luogo pubblicazione Bardi
Editori Amministrazione Comunale – Anno pubblicazione 1997

 

Recensione n. 25 – 26 luglio 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti   Caffagnini M. – Bardi, un paese per cento città – Bardi – Politi – 1978 Bardi dalla fine degli anni ’30 agli inizi dei ’50 e’ il nocciolo di questo libro che ci mette di fronte, con rara efficacia, personaggi e usanze di un mondo ormai scomparso. Per questo, non lo si può leggere senza una stretta al cuore, un rimpianto di uomini e cose che non sono e non saranno più, travolti dalla mano impietosa di quella che si suole ormai chiamare “civiltà dei consumi”. Il libro di Caffagnini e’ un omaggio alla solidarietà umana e all’amicizia, che sono l’anima di gustosi aneddoti che lo compongono, anch’esse cose di altri tempi: partite di calcio giocate con puntiglioso orgoglio paesano; sudate marce ciclistiche sulle strade di allora; trionfali esibizioni di una banda paesana disperatamente impegnata a sollecitare l’orgoglio civico, feste campestri celebrate dopo ore di cammino; vecchi, amici dei bambini, che ora ci sembrano usciti da una favola, ma che allora vagavano con lo sguardo perso lontano; personaggi astuti, burloni, ubriaconi, tutti umani però, contenti di poco, innamorati della vita. Poi tutto e’ stato spazzato via dal rumore lancinante dei motori. Da Bardi molti se ne sono andati a cercare lavoro, fortuna, per sete di avventura, anche; quasi tutto e’ cambiato: il libro ricostruisce il teatrino in cui la vita di un tempo viene recitata di nuovo.   25 2014   IN BIBLIOTECA LO TROVO A:   LOCALIZZAZIONI:

Localizzazioni Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca di Busseto , Biblioteca Palatina , Biblioteca della Soprintendenza ai Beni Artistici e Storici , Biblioteca comunale di Traversetolo , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
Libro Moderno
Descrizione *Bardi, un paese per cento città / Millo Caffagnini Bardi : L. Politi, 1978 (stampa 1977) 154 p. . ill. ; 21 cm.
Codice SBN CFI0478046
BNI S9-1305
Primo Autore Caffagnini, Millo
Soggettario Firenze Bardi – Storia – Sec. 20.
Classif. Dewey
  1. 44409 storia del sudovest della prov. di Pr. (1900-)
Luogo pubblicazione Bardi
Editori Politi
Anno pubblicazione 1978

 

Recensione n. 26 – 13 settembre 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti CLASSE 1^@BARDI (Progetto “SCUOLA BARDI”) – Storie che han fatto la storia – Bardi – 2002 Durante l’anno scolastico 2001/2002, i ragazzi della classe prima del progetto di apprendimento a distanza “Scuola@Bardi”, hanno ripreso con il Prof. Andrea Briganti, loro insegnante di Italiano e Storia, il periodo della seconda guerra mondiale. E’ nata così l’idea di raccogliere le testimonianze di chi, durante quel periodo, c’era e l’ha vissuto suo malgrado: i loro nonni. Il risultato è stato un piccolo libro di grande significato, che ha consentito ai ragazzi di vedere gli occhi lucidi di persone a loro vicine mentre raccontavano i fatti e gli avvenimenti, ma soprattutto gli ha consentito di immedesimarsi in situazioni difficili, pericolose ed a volte tragiche. Con l’auspicio che non ricapitino mai più.   156073_959305120762912_2527139572126119096_n   IN BIBLIOTECA LO TROVO A: Localizzazioni Biblioteca Balestrazzi Testo a stampa (moderno) Monografia Descrizione *Storie che han fatto la storia : Interviste, testimonianze e racconti sulla Resistenza e sulla seconda guerra mondiale / a cura della classe 1 @Bardi ; coordinamento Andrea Briganti Bardi : progetto Bardi, [2002] 49 p. ; 21 cm. Codice SBN PAR0625826 Autore secondario Briganti, Andrea Soggettario Firenze Guerra mondiale 1939-1945 – Testimonianze Resistenza – Testimonianze Classif. Dewey 940.53 STORIA GENERALE DELL’EUROPA. SECONDA GUERRA MONDIALE, 1939-1945 Luogo pubblicazione Bardi Anno pubblicazione 2002 By Giuseppe Beppe Conti.

Recensione n. 27 – 27 settembre 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti   Bonacini Pier Paolo, Le carte Longobarde di Varsi, Comune di Varsi, 2001 Dall’età longobarda e dai territori del regno longobardo  ci sono giunte alcune centinaia di carte e di documenti pubblici, che in gran parte si riferiscono all’area toscana e in particolare a quella della città di Lucca, mentre numerose sono anche le carte provenienti dal territorio del ducato di Spoleto.Tuttavia, la maggioranza delle carte private non provengono dalle città del regno,ma dagli insediamenti sparsi nei territori rurali; e ciò non è senza importanza, poichè riflette il crescente peso sociale, demografico e produttivo che le campagne acquistano nei confronti dei centri urbani nell’ambito di un più largo e marcato processo di ruralizzazione delle strutture civili ed ecclesiastiche  che caratterizza l’esperienza sociale e culturale dell’alto Medioevo. E’ perciò molto significativo rintracciare un nucleo di ben 11 carte, come quelle di Varsi, che si riferiscono ad un unico insediamento rurale e alla chiesa di S.Pietro e che sono numericamente superiori persino a quelle relative alla capitale del regno, Pavia, dove tra il 714 e il 769 vengono rogate 7 carte, ma tra esse soltanto la prima ha attinenza alla città, mentre tutte le altre si riferiscono a località assai diverse.Dalle carte di Varsi emergono informazioni relative anche a nuclei abitati ora scomparsi, come il casale Cavallionano e il casale Lacore, oppure ancora esistenti, come Vianino e Golaso, e soprattutto emerge il ruolo svolto dai preti della chiesa di S.Pietro nell’accrescere il patrimonio fondiario della chiesa stessa tramite acquisti di terre e donazioni disposte da privati. E’ interessante osservare anche la persistenza di elementi del paesaggio,come il lago di Varsi, e la distribuzione degli insediamenti nella forma del casale, che appare tipica delle strutture agrarie di tradizione longobarda ed è caratterizzata dalla presenza di gruppi di poderi accentrati privi della pars dominica che diverrà poi tipica delle curtes di età carolingia. Le carte di Varsi hanno grande importanza  poichè, proprio grazie al loro numero e alla loro concentrazione, consentono di osservare molti aspetti della vita di una comunità rurale e di conoscere in maniera più approfondita quel lontano secolo VIIIe quella civiltà longobarda dalla quale tutti noi deriviamo.   27 2014   IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni Biblioteca dell’Archivio di Stato di Parma , Biblioteca Archivio Storico Comunale , Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca di Borgotaro , Bibl. di palazzo Bossi Bocchi , Biblioteca di Busseto , Biblioteca Civica , Seminario Vescovile di Bedonia , Biblioteca della Soprintendenza ai Beni Artistici e Storici , Biblioteca comunale di Sorbolo , Biblioteca di Varano Melegari , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
Libro Moderno
Descrizione Le *carte longobarde di Varsi / Pierpaolo Bonacini ; a cura di Angelo Ghiretti, Consulta Culturale di Varsi Varsi : [s.n.!, 2001 (Carpi : Nuovagrafica) 103 p. : ill. ; 33 cm
Note In occasione della mostra tenuta a Varsi nel 2001.
Codice SBN UBO1468610
Primo Autore Bonacini, Pierpaolo
Autore secondario Ghiretti, Angelo
Soggettario Firenze Longobardi – Varsi <territorio> – Fonti
Classif. Dewey 945.444 Storia del sud-ovest della provincia di Parma (Albareto, Bardi, Bedonia, Bore)
Luogo pubblicazione Varsi
Anno pubblicazione 2001

Recensione n. 28 – 11 ottobre 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti   TOCCI Giovanni- Le terre traverse: Poteri e territori nei ducati di Parma e Piacenza tra Sei e Settecento – Bologna – Il Mulino – 1985 La molteplicità dei poteri e dei territori esistenti all’interno dello stato inventato nel 1545 dalla fantasia politica di papa Paolo III, è per la storiografia più recente sui Ducati di Parma e Piacenza un dato strutturale non esorcizzato ne dalla politica antifeudale dei primi Farnese nei dai programmi accentratori del riformismo borbonico. In questo senso sono esemplari per l’autore le vicende delle comunità e dei territori già costituenti gli “stati” feudali dei Pallavicino e dei Landi e che un contemporaneo definì “TERRE TRAVERSE”, per essere situate in una posizione intermedia tra Parma e Piacenza. Incamerate tra XVI e XVII secolo dai Farnese, quelle comunità, per quanto centri di potere limitati da varie debolezze, non rinunciarono mai ad una  propria identità politica impegnate e definite nel loro ruolo in una lunga serie di relazioni-tensioni con il potere centrale e con i governi delle due città maggiori, esse finirono per indurre nelle strutture dello stato farnesiano prima e borbonico poi, una condizione mai superata di precarietà.  Le comunità pallavicine della pianura tra Po e Via Emilia (Busseto, Cortemaggiore, San Donnino, Fiorenzuola, Monticelli d’Ongina), usarono la loro disponibilità cerealicola come elemento di contrattazione con il potere centrale per rivendicare antiche “separazioni” giurisdizionali; le comunità landesche della montagna (Bardi, Borgotaro, Compiano) arroccandosi nella difesa della loro autonomia di sussistenza espressero il senso di “lontananza”, se non di “estraneità” di quel  medesimo potere il quale lungi dall’affermarsi, si logorò nel gioco politico imperniato su quell’intesa fra governanti e governati privilegiati così consueta negli stati d’antico regime.   28 2014

Localizzazioni Biblioteca dell’Archivio di Stato di Parma , Biblioteche di Arte, Teatro e CSAC , Biblioteca Balestrazzi , Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca Bizzozero , Bibl. di palazzo Bossi Bocchi , Biblioteca di Busseto , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Collecchio , Biblioteca della Deputazione di Storia Patria , Biblioteca comunale di Fidenza , Biblioteche di Giurisprudenza , Biblioteche D’Azeglio Storia Filosofia Lettere , Biblioteche di Lettere del Plesso Carissimi , Biblioteca comunale di Montechiarugolo , Biblioteca Palatina , Biblioteca comunale di Sala Baganza , Seminario Vescovile di Bedonia , Tutte
Testo a stampa (moderno)
Monografia
Libro Moderno
Descrizione Le *terre traverse : poteri e territori nei ducati di Parma e Piacenza tra Sei e Settecento / Giovanni Tocci Bologna : Il mulino, 1985 484 p., [10] c. di tav. : ill. ; 22 cm.
Codice SBN CFI0087703
ISBN 8815007458
Collana  Cultura e vita civile nel Settecento
Primo Autore Tocci, Giovanni Note, bibliografia e oggetti digitali
Soggettario Firenze Amministrazione pubblica – Parma e Piacenza <Ducato> – Sec. 16.-18.
Parma e Piacenza <Ducato> – Storia – Sec. 16.-18.
Classif. Dewey 945.407 Storia dell’Emilia-Romagna e San Marino. 1527-1796
945.4407 Storia di Parma (Prov.). 1527-1796
945.4607 Storia di Piacenza (prov.). Periodo della dominazione spagnola e austriaca, 1527-1796
Luogo pubblicazione Bologna
Editori Il mulino
Anno pubblicazione 1985

 

Recensione n. 29 – 25 ottobre 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti *Per il convegno Angeli, a Gravago : 4, 5, 6 Giugno 1943 / [testi di Luigi Squeri … et al.] – Parma : La giovane montagna, 1943 Volumetto edito da “La Giovane Montagna”, Parma, 1943. E’ diviso in tre parti: la prima riguarda il Convegno “Angeli”, svoltosi a Gravago dal 4 al 6 giugno 1943; nella seconda è riportato uno studio di Mons. G. Bertuzzi sull’antico Monastero di S. Michele Arcangelo; nella terza… la storia del Castello di Gravago, scritta del Sen. Giuseppe Micheli. IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni Biblioteca della Deputazione di Storia Patria , Seminario Vescovile di Bedonia , Tutte Testo a stampa (moderno) Monografia Descrizione *Per il convegno Angeli, a Gravago : 4, 5, 6 Giugno 1943 / [testi di Luigi Squer i … et al.] Parma : La giovane montagna, 1943 27 p. : ill. ; 24 cm. Collana I quaderni della Giovane Montagna 112 Primo Autore Convegno Angeli <1943 ; Gravago> Autore secondario Squeri, Luigi Soggettario Firenze Angeli – Congressi – 1943 Gravago – Castelli Gravago – Monastero di San Michele arcangelo Classif. Dewey 235.3 Esseri spirituali. Gerarchia celeste. Angeli, arcangeli, cherubini, serafini Luogo pubblicazione Parma Editori La Giovane Montagna Anno pubblicazione 1943 BY GIUSEPPE BEPPE CONTI

Recensione n. 30 – 08 novembre 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti

CONTI G. (a cura di) – BARDI NEL XIX SECOLO (PRIMO VOLUME) • I CENSIMENTI TRATTI DALL’ARCHIVIO COMUNALE • LE LEGGI DUCALI • GLI SCRITTI DI BOCCIA, MOLOSSI, PONGINI [S.l. : s.n.], 1987 Tra i tanti piccoli e sconosciuti tesori che arrichiscono il nostro patrimonio culturale ha certamente un posto di primo piano l’Archivio Comunale di Bardi che, come ho già avuto occasione di affermare in altre pubblicazioni, è uno dei più interessanti, nei limiti di paragone necessari, tra quelli della Provincia. Consultando il fascicolo “88 Archivio Antico”, riguardante lo Stato Civile della popolazione nel secolo XIX, ho ritrovato alcuni interessanti registri manoscritti relativi a Censimenti svoltisi in diverse zone del nostro Comune. Tra questi vi è anche un registro che, pur senza indicazioni mancando la prima pagine, riguarda il censimento delle famiglie abitanti in Bardi capoluogo redatto intorno all’anno 1848-49, con variazioni ed alcune incomplete aggiunte sino al gennaio 1854. Dallo Stato Civile e dal testo di Giovanni Pongini (recensito anche da valecenolibri nell’anno 2013), ho tratto anche le professioni delle persone trascritte. Altra importantissima fonte che ricorda vari nomi riportati sul manoscritto è la “Raccolta delle Leggi dei Ducati parmensi 1815-1853” Nelle appendici al testo si trovano altri interessanti contributi per capire ed approfondire meglio la storia dei nostri antenati in terra bardigiana.. GC   30 2014   IN BIBLIOTECA LO TROVO A: Localizzazioni Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca di Borgotaro , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Fidenza , Biblioteca Palatina , Seminario Vescovile di Bedonia , Tutte Testo a stampa (moderno) Monografia Descrizione *Bardi nel 19. secolo : i censimenti tratti dall’archivio comunale, le leggi ducali, gli scritti di Boccia Molossi Pongini / [Giuseppe Conti] [S.l. : s.n.], 1987 76 p. ; 24 cm Note Sul front.: primo volume Nome dell’A. a p. 3 Codice SBN PBE0016244 Primo Autore Conti, Giuseppe <1957- > Note, bibliografia e oggetti digitali Soggettario Firenze Bardi – Storia – Sec. 19. Classif. Dewey 914.544 GEOGRAFIA. PARMA (PROV.) 945.44408 storia del sudovest della prov. di Pr (1796-1900) Anno pubblicazione 1987

Recensione n. 31 – 22 novembre 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI
beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti

Mortali G./Truffelli C. – Per procacciarsi il vitto : l’emigrazione dalle valli del Taro e del Ceno dall’ancien Régime al Regno d’Italia – Reggio Emilia : Diabasis, c2005 (stampa 2006)
L’emigrazione indagata a partire da un luogo, un paese da cui molte vite si sono dipanate. Storie, e famiglie che si sono inventate, in giro per il mondo, i mestieri più disparati: gelatai, circensi, arrotini, musicanti… Nei venti capitoli che compongono il volume, il quinto della collana «Parma e il suo territorio» , gli autori tracciano una storia dell’emigrazione nell’Appennino piacentino-parmense, dal Trecento al Novecento, dalla Val Trebbia alle Americhe. Una ricerca storico-antropologica durata molti anni , che ha dato il frutto di una documentazione scritta e iconografica di grandissimo interesse e curiosità : dalle foto dei gelatai in Germania all’inizio del secolo, agli “orsanti” che portavano, dall’Appennino parmense in tutto il mondo spettacoli di orsi, appunto, di scimmie, di animali esotici. Una narrazione corredata di dati e date. Testo molto importante.

31 2014

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Localizzazioni Biblioteca dell’Archivio di Stato di Parma , Biblioteca comunale di Bardi , Bibl. di palazzo Bossi Bocchi , Biblioteca di Busseto , Biblioteca Civica , Biblioteca di Economia , Biblioteca comunale di Fontevivo , Biblioteca Digitale Fornovo , Biblioteche di Giurisprudenza , Biblioteca Umanistica Paolotti , Biblioteca comunale di Noceto , Biblioteca Palatina , Biblioteca comunale di Sala Baganza , Seminario Vescovile di Bedonia , Biblioteca della Soprintendenza ai Beni Artistici e Storici , Tutte

Testo a stampa (moderno)
Monografia
Libro Moderno
Descrizione *Per procacciarsi il vitto : l’emigrazione dalle valli del Taro e del Ceno dall’ancien Régime al Regno d’Italia / Giuliano Mortali, Corrado Truffelli
Reggio Emilia : Diabasis, c2005 (stampa 2006)
543 p. : ill. ; 24 cm.
Codice SBN IEI0252161
ISBN 9788881034345
8881034158
Collana Parma e il suo territorio 5

Primo Autore Mortali, Giuliano

Coautore Truffelli, Corrado

Soggettario Firenze Appennino parmense – Condizioni economiche e sociali – Sec. 19.

Parma <prov.> – Alta Val Taro – Emigrazione

Parma <prov.> – Val Ceno – Emigrazione

Classif. Dewey 304.8 Movimento della popolazione

304.8094544 Movimenti migratori in prov. di Parma

325 Migrazione e colonizzazione

325.2454 Emigrazione dall’Emilia-Romagna

Luogo pubblicazione Reggio Emilia

Editori Diabasis

Anno pubblicazione 2005

 

 

VALCENOLIBRI-VITO FUMAGALLI

Recensione n. 32 – 06 DICembre 2014

BY Giuseppe BEPPE CONTI

beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti

 

Fumagalli Vito – L’alba del Medioevo –Bologna – Il Mulino – 1993

Queste pagine rievocano il sesto secolo, vale a dire il momento buio e drammatico che segna la definitiva dissoluzione della civiltà romana e l’avvio del Medioevo. Ci raccontano di un’Europa corsa dai barbari, di città abbandonate, del territorio che torna selvatico, di una popolazione in balia delle malattie e delle calamità, atterrita dai lupi oltre che dai mostri e demoni della sua stessa fantasia. Ma nel sapiente incastro di notizie, aneddoti, leggende che l’autore sa trovare nelle pieghe delle fonti antiche, poco a poco cominciano a intravedersi nuove figure, come gli eremiti, che nel silenzio e nella solitudine dei monasteri lavorano a porre le basi di una nuova epoca.

 

Alba medioevo

 

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

 

Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca di Busseto , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Langhirano , Biblioteca Umanistica Paolotti , Biblioteche di Lettere del Plesso Carissimi , Biblioteca Saveriana , Biblioteca comunale di Sorbolo , Biblioteca comunale di Traversetolo.

 

Testo a stampa (moderno)

Monografia

Libro Moderno

Descrizione L’*alba del Medioevo / Vito Fumagalli

Bologna : Il mulino, 1993!

99 p. ; 22 cm.

Codice SBN BVE0034702

BNI    EDI-1285

ISBN  8815038159

Collana        Intersezioni 109

Primo Autore         Fumagalli, Vito

Note, bibliografia e oggetti digitali

Soggettario Firenze        Europa – Civilta – Sec. 6.-9.

Medioevo – Società

Classif. Dewey      940.1         Storia generale dell’Europa fino al 1453

Luogo pubblicazione       Bologna

Editori         Il mulino

Anno pubblicazione        1993

 

VALCENOLIBRI-VITO FUMAGALLI
Recensione n. 02 – 17 gennaio 2015
BY Giuseppe BEPPE CONTI
beconti@libero.it – FB: Giuseppe Beppe Conti

Fumagalli Vito – Quando il cielo si oscura: modi di vita nel medioevo –Bologna – Il Mulino – 1987
Nel libro “Quando il cielo s’oscura” l’autore descrive le credenze, i valori, i comportamenti collettivi che definiscono il complessivo atteggiarsi dell’uomo nei confronti del mondo naturale, del soprannaturale, del proprio stesso corpo. È un’umanità assediata da una natura ostile irta di pericoli veri e immaginari, perduta in un labirinto “gotico” di sofferenze e terrori, macerata nelle penitenze; eppure, insieme, è l’umanità che caparbiamente resiste agli urti delle calamità e dei barbari, che conquista nuovi spazi all’agricoltura, che ridà vita alle città decadute, l’umanità che con un lavorio secolare torna a imporre la propria regola su quella natura che, nel naufragio drammatico dell’età antica, pareva destinata a sommergere la civiltà stessa dell’uomo.

 

1901194_1041494819210608_3345365502168373290_n

 

IN BIBLIOTECA LO TROVO A:

Biblioteche di Arte, Teatro e CSAC , Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca di Busseto , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Collecchio , Biblioteca comunale di Fidenza , Biblioteca comunale di Langhirano , Biblioteca comunale di Lesignano Bagni , Biblioteche di Lettere del Plesso Carissimi , Biblioteca comunale di Noceto , Biblioteca Palatina , Biblioteca comunale di Sorbolo , Biblioteca Baia del Re , Tutte

Testo a stampa (moderno)
Monografia
Descrizione *Quando il cielo s’oscura : modi di vita nel Medioevo / Vito Fumagalli
Bologna : Il mulino, \1987!
112 p. ; 22 cm.
Codice SBN CFI0106892
BNI 89-10748
ISBN 8815014926
Collana Intersezioni 39
Primo Autore Fumagalli, Vito
Note, bibliografia e oggetti digitali
Soggettario Firenze Europa – Storia sociale – Sec. 7.-13.
Europa – Vita sociale – Sec. 05.-14.
Classif. Dewey 940.1 Storia generale dell’Europa fino al 1453
Luogo pubblicazione Bologna
Editori Il mulino
Anno pubblicazione 1987

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...