Case Abbandonate

di Antonio Ortalli

Sperdute nella pace
dei miei monti,
là, dove sovrani
regnano gli invadenti
sterpi degli orti devastati,
odorose di muschio,
dormono le case
abbandonate, scrigni
preziosi, un tempo,
di vaghi sogni e
di speranze vive,
testimonianza amara,
ora, di fili spezzati.

100_0600

100_0601

100_0611

100_0638

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...